Sagra della Bistecca Chianina di Sestino

Un’occasione imperdibile per assaggiare la prelibata carne chianina con contorno di folclore, divertimento e natura

Dal 23 giugno 2017 al 25 giugno 2017

Sagra_Chianina_2017
Prodotti acquistabili
Alloggi Transfer

Si apre il 23 e prosegue fino al 25 Giugno la Sagra della Bistecca Chianina di Sestino (Arezzo). Si sa in Toscana, specialmente d’estate, le sagre si moltiplicano ed in quasi tutti i paesi ne trovate una dove assaggiare qualche delizioso prodotto locale. Ma quella di Sestino vi offre la possibilità di gustare quella che può essere definita la regina della gastronomia Toscana: la bistecca di Chianina. Un’occasione davvero imperdibile, dunque, se volete assaggiare una delle carni più prelibate e gustose cucinate come si deve!

Sestino, in Toscana, è una delle località che si trova nella parte più a est, al confine con Marche ed Emilia Romagna. E’ inserito nel meraviglioso contesto naturale dell’Appennino che offre, tra le altre cose, alcune escursioni molto interessanti per gli amanti del trekking. Ne è un esempio tutta l’area della vicina Riserva di Sasso di Simone. Per una passeggiata nella natura e se avete bambini, il Parco Faunistico di Ranco Spinoso è il luogo perfetto dove, tra daini, caprioli e mufloni aspettare l’ora giusta per gustarvi la vostra bistecca. Sestino, per la sua posizione geografica ha sempre avuto un ruolo di una certa importanza come crocevia tra nord e sud ed anche verso l’Adriatico. Hanno così lasciato le loro tracce in questa zona il passaggio e l’insediamento di popoli come Etruschi, Piceni, Umbri, Galli e Romani. All’arrivo di questi ultimi la zona era già rinomata come area con forte presenza di pastori ed agricoltori. Vocazione che come dimostra la massiccia presenza di allevatori di Chianina è stata mantenuta fino ai giorni nostri. Se vi interessa la storia, prima di addentare la vostra bistecca, visitate l’Antiquarium Nazionale, dove sono esposti numerosi reperti recuperati in zona e che comprendono cippi, statue e lapidi. Il paese di Sestino ed in particolare la parte più antica con le sue casette in pietra è la location ideale per il banchetto a cielo aperto che allieterà le vostre serate di inizio estate.

La regina di tutta la manifestazione è, ovviamente la carne della Razza Chianina, varietà bovina autoctona allevata in zona fin dai tempi dei romani. Perché è famosa la carne delle enormi mucche bianche? Prima di tutto perché è buona, ha un gusto inconfondibile che non ha eguali. Ma questa bontà, che ognuno di voi potrà sperimentare, deriva principalmente da due fattori: le sue caratteristiche organolettiche tra le quali spicca l’esigua quantità di grasso e la frollatura, tecnica di macellazione che permette, lasciando la carne a riposare per un periodo che va da dieci giorni a due settimane, di renderla particolarmente morbida. Vi è venuta fame vero? E allora, bando agli indugi e prendete nota di tutte le informazioni utili sulla sagra della bistecca di Sestino! Prima di andare date un occhio anche al sito dell’evento (www.prolocosestino.it) e sarete aggiornati sulle ultime novità.

La sagra si apre il venerdì ma la regina, come ogni prima donna, si fa attendere e la troverete solo a partire dal sabato. Tranquilli però, potrete comunque assaggiare la succulenta carne Chianina in hamburger che non vi faranno rimpiangere la bistecca. Il tutto sarà accompagnato da altri stuzzichini come piadine ed altre prelibatezze e, ovviamente, da ottimo vino. A partire dal sabato si aprono gli stand gastronomici dove troverete un’ampia offerta di piatti della tradizione locale, cucinati per l’occasione dalle migliori cuoche e cuochi del paese! Perché lo sappiate, gran parte dell’organizzazione di tutta la ‘kermesse culinaria’ gestita dalla Pro loco di Sestino, è affidata a volontari che mettono l’anima nella promozione del loro territorio e dei suoi prodotti. Quindi grazie al loro impegno, alla Sagra della Chianina potrete assaggiare vari antipasti come piadine farcite, sfiziose insalatine, affettati tra i quali spicca la bresaola di chianina e l’apprezzatissima panzanella. E’ talmente buona che c’è chi viene anche solo per quella! Perché, siamo tutti d’accordo che la regina della manifestazione è la carne, ma anche i vegetariani troveranno una scelta di piatti adatti alle loro esigenze.

Per quanto riguarda i primi piatti, per esempio, si troverà la carne Chianina in ricette della tradizione come le rinomate tagliatelle al ragù ma si potrà optare anche per un sugo al prugnolo, il fungo tipico della zona o per le classiche penne all’arrabbiata. Alla sagra della Chianina saranno proprio le griglie a dover lavorare di più per accontentare le richieste degli affamati frequentatori di sagre, sfornando bistecche e salsicce a più non posso. Negli ultimi anni è stato introdotto con grande successo anche un altro piatto della tradizione: lo spezzatino di Chianina. Veramente da leccarsi i baffi.

Come per tutte le sagre estive in Toscana, anche alla sagra della bistecca di Sestino non manca il divertimento, un po’ di shopping ed il folclore. Per le strade del paese ci saranno numerosi stand dove potrete acquistare prodotti vari di artigianato locale, mentre tutte le serate saranno allietate da coinvolgenti intrattenimenti musicali. L’ultimo evento che chiude la sagra è il ‘Palio del Buratto’ uno dei più famosi del centro Italia. Si svolge la domenica sera ed è seguito dalla ‘Sfilata in costume dei Castelli Medievali’ e dall’assegnazione al cavaliere più valoroso del palio dell’ambito premio del ‘Vitello d’Oro’.

Se siete appassionati di enogastronomia questa sagra è un’occasione da non lasciarsi scappare, non perdete tempo ed organizzate, dunque, un bel week end in Toscana! Potrete scegliere uno dei nostri hotel di Arezzo, approfittandone per visitare un po’ tutta l’area, veramente meravigliosa. Se poi le eccellenze culinarie sono il vostro pallino, date un’occhiata ai nostri Tour Enogastronomici: fra pasta fresca, dolci e vino troverete sicuramente qualcosa che stuzzicherà la vostra curiosità ed anche il vostro palato!

 

A cura della redazione di Insidecom