Pistoia Blues 2019

Grandi concerti blues, rock e pop e vivaci atmosfere nella deliziosa cittadina toscana

Dal 05 luglio 2019 al 10 luglio 2019

Pistoia_Blues_2019
Prodotti acquistabili
Tour & Attività

Dal 5 al 10 luglio la solitamente tranquilla Pistoia sarà invasa dall’ondata di musica della 40° edizione del Pistoia Blues! Grazie all’energia ed alla passione di Blues In, che da decenni organizza la kermesse ed all’innesto di Live Nation, il Pistoia Blues 2019 ha sfoderato una line-up davvero eccezionale. Ci saranno nomi come Noel Gallagher’s High Flying Birds, Thirty seconds to Mars, Black stone cherry, Robber Ford e Ben Harper a Pistoia! 

Nella sua organizzazione il Pistoia Blues Festival 2019 prosegue il ‘ritorno alle origini’ iniziato durante la scorsa edizione, così anche quest’anno i concerti saranno concentrati in pochi giorni e non più diluiti su tutto il mese di Luglio. Si terranno tutti tra il 5 ed il 10 luglio, dal venerdì al mercoledì successivo. Insomma, se volete godervi più di uno dei concerti del Pistoia Blues 2019 sarà più semplice organizzarvi e vivere tutta la bella atmosfera del festival musicale. Un’atmosfera che non si limita a Piazza del Duomo, ma che invade con tanti eventi tutte le vie del centro storico. Qualche esempio? Concerti e spettacoli di artisti locali e l’attesissimo e variopinto mercatino del Pistoia Blues, una vera e propria istituzione che dà un tocco di colore a questa bella manifestazione. Ultima dritta per coloro ai quali la musica piace suonarla oltre che ascoltarla: dal 28 al 30 giugno si svolgeranno anche le Pistoia Blues Clinics durante le quali esponenti del blues italiano ed americano saliranno in cattedra per una vera e propria full immersion nella musica. Che ne dite carissimi bluesmen? Un salto a Pistoia ce lo vogliamo fare o no? Date un’occhiata al calendario del Pistoia Blues 2019 ed agli artisti che si avvicenderanno sul suo palco ed organizzatevi di conseguenza.

 

PROGRAMMA PISTOIA BLUES 2019

  • 05 luglio: Piazza del Duomo – Mainstage ore 21.00 (ingresso gratuito)
    Black Stone Cherry - Ana Popovic - Eric Bibb &Staffan Astner
    Questa serata sarà una vera e propria festa del blues, una festa ad ingresso gratuito e con tanti eventi che animeranno tutta la città. I Black Stone Cherry a Pistoia saranno fra gli artisti che ‘romperanno il ghiaccio’ dell’edizione 2019 del Pistoia Blues Festival. Si tratta di un gruppo che proviene dal Kentucky, che si è formato ai tempi della scuola e che ha pubblicato il primo album nel 2006. La band southern rock, amatissima in Italia, arriva in tour dopo il successo del suo ultimo album ‘Family Tree’. Nella stessa serata, sul palco di Pistoia, si esibirà anche Ana Popovic che oltre alla sua carriera da solista ha suonato con artisti del calibro di B.B. King, Gary Clark, Buddy Guy e Joe Bonamassa. Di lei si dice che le scorra ‘blues’ nelle vene quindi ci sembra una scelta davvero azzeccata per scaldare Piazza del Duomo. E la notte del 5 luglio sarà davvero calda visto che ci saranno anche Eric Bibb & Staffan Astner: Eric è considerato uno dei più grandi interpreti viventi del blues acustico e si presenterà sul palco di Pistoia con il chitarrista svedese Astner.

 

  • 6 luglio - Piazza del Duomo – Mainstage ore 21.30
    Thirty Seconds to Mars
    I Thirty Seconds to Mars in Italia arrivano per quattro attesissimi concerti che seguono il loro ultimo lavoro, l’album ‘America’. Il gruppo statunitense è attualmente formato dai fatelli Leto: Jared (voce, chitarra ritmica, basso, tastiera) e Shannon (batteria, percussioni) anche se in passato nella sua formazione si sono alternati vari musicisti. Hanno all’attivo cinque album ed hanno venduto oltre 15 milioni di dischi in tutto il mondo. Il loro stile è difficilmente riconducibile ad un genere preciso visto che hanno sempre incluso elementi di progressive rock, screamo, space rock e rock elettronico. Il concerto dei Thirty Seconds to Mars a Pistoia è una delle ‘chicche’ del festival di quest’anno assolutamente da non perdere.

 

  • 07 luglio - Piazza del Duomo – Mainstage ore 21.30
    Robben Ford, Eric Gales
    La serata della domenica offrirà al pubblico del Festival il concerto di Robben Ford, musicista che impara a suonare la chitarra da ragazzino e che da lì in poi dedicherà la sua vita alla musica collaborando con musicisti come Charles Musselwhite, Jimmy Whiterspoon, Joni Mitchell e Miles Davis. Nel 1992 avviene l’incontro con il blues grazie al quale forma il gruppo ‘Blue Line’. Ma anche per questa serata non finisce qui: la line up del Pistoia Blues 2019 aggiunge un altro nome di tutto rispetto: il grande chitarrista di Memphis Eric Gales fresco del successo del suo ultimo album ‘ The Bookends’ e frutto di interessanti collaborazioni con artisti di generi diversi.

 

  • 08 luglio - Piazza del Duomo – Mainstage ore 21.30
    Noel Gallagher’s High Flying Birds
    Il concerto di Noel Gallagher a Pistoia blues è sicuramente uno degli eventi più attesi del Festival, anche se, come ogni succede ogni anno, i puristi del blues storceranno un po’ il naso. In effetti l’ex Oasis è soprannominato il ‘Re del Britpop’ ma la musica alla fine non ha confini! Noel Gallagher’s High Flying Birds tornano in tour con diverse date in Italia, dopo la pubblicazione del loro terzo album ‘ Who built the moon’ e porteranno sul palco una selezione delle canzoni scritte e pubblicate da Noel negli ultimi trent’anni, il tutto con una band di 11 elementi!

 

  • 10 luglio Piazza del Duomo – Mainstage ore 21.30
    Ben Harper & The Innocent Criminals
    Finale con il botto con il concerto di Ben Harper al Pistoia Blues, un artista che arriva con la sua storica band The Innocent Criminals e che, tra le altre cose, ha già calcato il palco di Piazza del Duomo in diverse edizioni. Harper è considerato uno degli autori e performer più incisivi in grado di trascendere qualsiasi etichetta di genere musicale e di parlare sia di temi sociali e politici che personali. Ben Harper & The Innocent Criminals sono delle vere star mondiali che chiuderanno con un fantastico concerto il ricco programma del Pistoia Blues 2019.

 

Che dire…il menu di artisti del Pistoia Blues 2019 è quanto mai ricco, vario ed appetibile. Quindi non perdete tempo ed organizzarvi. Per prima cosa acquistate i biglietti per i quali troverete tutte le info del caso sul sito dell’evento. Visto che Pistoia dista pochissimi chilometri da Firenze e che questa è facilmente raggiungibile anche in treno, noi vi consigliamo vivamente di dedicarle qualche ora. Se non avete voglia di perdere tempo con guide e mappe… i nostri tour a Firenze saranno perfetti per esplorare la meravigliosa perla del Rinascimento!

 

A cura della redazione di Insidecom