Cantine Aperte 2018

Porte aperte per visite e degustazioni nelle fantastiche cantine del territorio toscano

Dal 26 maggio 2018 al 27 maggio 2018

cantine aperte_2108
Prodotti acquistabili
Transfer Tour & Attività Alloggi

In Toscana il 26 ed il 27 maggio si terrà in tutto il territorio regionale ‘Cantine Aperte 2018’ l’evento più amato da tutti gli amanti del vino. L’evento, che ha carattere nazionale, è giunto dunque alla 26° edizione. Si potranno visitare aziende vinicole e cantine, assaggiare ed acquistare i vini, gustare ottimi prodotti locali e partecipare a tutta una serie di eventi che varieranno da cantina a cantina e che potranno comprendere concerti, rappresentazioni teatrali e mostre.

 

L’evento è organizzato dal Movimento Turismo Vino (MTV) un’organizzazione no profit nata nel 1993, che annovera fra i suoi soci ben 1.000 cantine fra le più importanti di tutta Italia selezionate sulla base di una serie di caratteristiche specifiche. Tra queste la più importante è, ovviamente, la qualità del vino ma subito dopo viene l’accoglienza enoturistica. L’associazione ha tra i suoi scopi principali quello di promuovere la cultura del vino attraverso la visita delle aziende, di sostenere il turismo nelle maggiori aree di produzione vinicola, di rendere sempre migliori i servizi turistici delle cantine. In quest’ottica Cantine Aperte è un evento che riunisce tutte queste intenzioni. Tanto è cresciuta la sua importanza che il MVT negli anni gli ha affiancato eventi simili come ‘Calici di Stelle’ che si svolge la notte di San Lorenzo, ‘Cantine Aperte in Vendemmia’ che si svolge a Settembre-Ottobre, ‘Cantine Aperte a San Martino’ in occasione del vino novello ed infine ‘Cantine Aperte a Natale’.

 

La versione primaverile di Cantine Aperte rimane comunque la più affascinante: il risveglio della bella stagione e  le giornate in cui il sole splende tiepido e che si allungano fino al tardo pomeriggio diventano un contorno speciale per le vostre gite fuori porta alla ricerca di cantine ed aziende agricole. Avere la possibilità di entrare nelle aziende vinicole sarà un’esperienza indimenticabile sia per gli appassionati di enologia che sono già ben informati sull’argomento, sia per i meno informati che verranno incuriositi dalla cultura, dalla storia, dalla tradizione che stanno dietro ad ognuna delle bottiglie di vino prodotte. Entrare all’interno delle cantine vinicole della Toscana sarà quasi un esperienza mistica. In effetti, alcune di queste assomigliano davvero a cattedrali con le loro volte, la loro tenue illuminazione e quell’atmosfera silenziosa e rispettosa che vi si respira. Cantine Aperte può anche essere uno stimolo per organizzare un giro delle cantine in Toscana alternativo, scegliendo produttori più piccoli ma non per questo meno interessanti, sicuri dell’eccellete qualità delle loro produzioni. In Toscana la degustazione dei vini, che ogni azienda vi offrirà, si accompagnerà ad altre eccellenze della zona come salumi, formaggi, miele, olio e dolci. Ma Cantine Aperte in Toscana non è solo vino e cibo ma anche cultura e quindi le varie aziende non mancheranno di accompagnare le loro degustazioni con spettacoli teatrali, concerti di musica dai generi più diversi, mostre ed esposizioni.

 

 Cantine aperte in Toscana è un evento imperdibile per visitare l’angolo che preferite di questa regione: tanto è ampia la produzione vinicola che avrete veramente l’imbarazzo della scelta. In Toscana di Cantine da visitare ce ne sono praticamente ovunque, vi basterà pensare a quanti vini Toscani famosi ci sono per avere un’idea delle direzioni che potreste prendere per la vostra esplorazione enologica. Tra le cantine che aderiscono all’evento ci sono le migliori cantine di Toscana e la cosa più utile è quella di consultare il sito del MTV (http://www.movimentoturismovino.it/it/eventi/2/cantine-aperte/) dove viene pubblicato l’elenco delle cantine associate che aderiscono all’iniziativa. Qui troverete le migliori cantine del Chianti, ma, anche, tutte le cantine aperte di Siena, le cantine aperte di Arezzo, e le cantine aperte di Firenze. Queste possono essere spesso distanti  l’una dall’altra ma potete approfittare per visitare i dintorni, per godervi i paesaggi e, come si sa, la Toscana non è certo avara di bellezze! Se decidete per esempio di dirigervi nella zona del Brunello di Montalcino,  le cantine saranno la vostra prima tappa, ma poi approfittatene per visitare l’incantevole paese magari prenotando uno dei nostri hotel a Montalcino-Siena. Se invece decidete di dirigervi nella zona del vino toscano più famoso, saprete che le cantine da visitare in Chianti sono davvero tante. Andateci piano, dunque, con le degustazioni o dopo poco vi troverete a dormire sotto un bell’olivo! Vi consigliamo, invece, una volta che avete visitato le Cantine aperte in Chianti, di fare una pausa dal vino approfittando dei tanti tour a Siena potrete così dedicarvi anche alla visita di qualche delizioso borgo come Pienza, Montepulciano, San Gimignano e Monteriggioni.

Per scegliere le cantine in Toscana da visitare vi consigliamo di scaricare l’APP che trovate sul sito del  Movimento del Vino e che potrete utilizzare sui vostri smartphone o tablet. Vi permetterà di localizzare le 20 cantine più vicine alle vostra posizione. Su ognuna delle cantine da visitare sarà possibile visualizzare la descrizione, le foto , i vini prodotti, gli orari e tutte le altre informazioni del caso. Insomma avrete a disposizione un vero e proprio navigatore enologico! Che scegliate le cantine aperte del Chianti con i loro celebri vini, oppure le cantine aperte di Montepulciano con il loro rinomato vino rosso o che vi dirigiate verso le Cantine della Val d’Orcia o che scegliate qualsiasi altra zona vivrete momenti speciale e potrete vivere la Toscana in una stagione davvero meravigliosa: non vi resta che prenotare uno dei nostri hotel in Toscana e partire!

A cura della redazione di Insidecom