Arezzo Classic Motors 2019

Auto, moto e trattori d’epoca per un affascinante tuffo nel passato

Dal 12 gennaio 2019 al 13 gennaio 2019

Arezzo-Classic-Motors-2019
Prodotti acquistabili
Tour & Attività Transfer

Il 12 e 13 gennaio 2019 torna Arezzo Classic Motors, l’attesissima e rinomata mostra e scambio di auto d’epoca e moto che giunge quest’anno alla sua 21^ edizione. Carissimi amanti dei veicoli d’altri tempi questo è l’evento per voi! E se proprio volete esagerare questa potrebbe anche essere l’occasione giusta per esaudire i vostri sogni ed acquistarne uno. Vi sembra troppo? Siete solo semplici appassionati? Tranquilli potete sempre ammirare tutti i bolidi che volete: ci saranno auto, moto e trattori di tante epoche diverse, uno più bello dell’altro. Se invece possedete già uno di questi gioielli la manifestazione ad Arezzo è l’evento perfetto per trovare tutto quello che vi serve per il vostro hobby come ricambi per auto e moto d’epoca, anche di quelli davvero introvabili, libri ed accessori d’ogni genere.

La kermesse, organizzata dalla società Alte Sfere è diventata uno degli eventi di Arezzo più attesi e frequentati. Nasce nel 2000 e negli anni la sua importanza nel settore delle auto storiche e delle moto è sempre andata crescendo così come la quantità dei visitatori che l’hanno visitata. Ad Arezzo tra gli eventi che si susseguono durante l’anno, il Classic Motors è diventata uno dei principali appuntamenti del centro Italia per quanto riguarda il settore delle mostre scambio di veicoli d’epoca. Del resto i numeri parlano da soli: 280 espositori, 550 stand ospitati negli oltre 20.000 mq dell’esposizione ed una media di visitatori di 12/13.000 persone. Il tutto si svolge nei padiglioni di Arezzo Fiere e Congressi un moderno polo fieristico comodamente raggiungibile sia dall’autostrada che dalla stazione ferroviaria.

Perché Arezzo Classic Motors è diventato uno degli eventi dell’auto d’epoca più importanti d’Italia? Cosa ci si può trovare? Tutto quello che serve ai cultori delle auto e delle moto vintage: commercianti d’auto d’epoca e privati, scuderie, club, registri storici, organizzatori di gare di regolarità classica ma anche una mostra scambio dove scovare ricambi d’auto e moto d’epoca, editoria specializzata e tantissimi accessori di ogni genere. Dall’edizione 2018 inoltre l’evento si arricchisce anche di una mostra di modellismo allestita grazie alla collaborazione di collezionisti privati che prestano i loro cimeli cosicché tutti possano ammirarli.

Che ne dite, volete saperne di più? Vi è venuta una gran voglia di ammirare qualche bellissima auto storica? Del resto sono bellissime, affascinanti, lustre fino a brillare e testimoni dei tempi che furono. Se invece avete un’auto d’epoca da restaurare e non sapete da dove iniziare Arezzo è la meta perfetta per orientarvi. Di seguito trovate tutti i dettagli sui vari padiglioni e su cosa potrete trovare in ognuno di essi.

 

AUTO D’EPOCA

I padiglioni Redi, 5, 6 e nell’area esterna sono dedicati ai commercianti d’auto storiche ed ai privati. In entrambi i casi la scelta di modelli e marchi italiani e stranieri è davvero ampia. Se non avete intenzione di fare acquisti la mostra d’auto d’epoca è un’occasione d’oro per ammirare, per esempio, fiammanti berline o incredibili cabrio: vecchie Fiat, Lancia, Bmw e tantissime altre. Sarà come fare un tuffo nel passato! Un momento di svago anche per i vostri bambini che potranno vedere com’erano le auto di tanti anni fa! Tra le altre cose per i bambini non dovete acquistare i biglietti di Arezzo Classic Motors! L’entrata è gratis fino a 12 anni!

 

MOTO D’EPOCA

All’interno dei padiglioni Chimera, Petrarca e Vasari vengono ospitati commercianti e privati che vendono moto storiche più o meno da restaurare ed altri che invece offrono tutto quello che serve ai collezionisti per portare a termine i loro restauri: ricambi di ogni genere, libretti, targhe ed accessori vintage. Si tratta in effetti di una mostra scambio di moto d’epoca tra le più frequentate.

RICAMBI ED ACCESSORI

Tra gli appuntamenti e gli eventi di Arezzo Classic Motors il mercatino di ricambi d’auto d’epoca è sicuramente tra i più attesi dagli appassionati del settore dei veicoli vintage. Nei padiglioni Chimera, Petrarca e Vasari saranno presenti tantissimi stand dove trovare veramente tutto per le vostre fiammanti auto e moto d’epoca: ricambi ed accessori, libri specializzati, abbigliamento, decalcomanie libretti d’uso e di manutenzione. Dunque non ci saranno solo ricambi d’auto d’epoca ad Arezzo ma tantissimi altri oggetti introvabili, veri e propri cimeli come targhe e stemmi.

 

MODELLISMO

Ad Arezzo Classic Motors non troverete solo auto d’epoca in vendita, moto vintage e ricambi ma il padiglione 7 darà spazio anche al modellismo con una mostra dove potrete ammirare auto, plastici, diorami, treni, navi e velieri. Sapete cos’è un diorama? Si tratta di plastici tridimensionali che ricreano in scala ridotta particolari ambientazioni. Tra gli scenari più classici, i più conosciuti ed anche ammirati sono quelli ferroviari. Quelli più grandicelli di voi non potranno che fare un salto alla loro infanzia, quando il ‘trenino’ era uno dei regali più ambiti! In quella di Arezzo, una delle mostre di modellismo tra le più interessanti, troverete trenini funzionanti che sfrecciano tra paesaggi di ogni genere, stazioni, passaggi a livello, strade e tantissimi altri dettagli!

 

Avete visto che scoperta! Una delle manifestazioni d’auto storiche e di moto tra le più importanti a livello nazionale vi aspetta ad Arezzo Fiere. Come arrivare non sarà certo un problema visto che il polo fieristico si raggiunge facilmente sia che arriviate in treno che in auto. Dista infatti solo 2 km dalla stazione ferroviaria e 6 dal più vicino casello autostradale. Visto che venite in Toscana perché non approfittate per visitarne qualche angolo delizioso? Prenotate il nostro 'Tour alla scoperta della Val d’Orcia e vi godrete un’esperienza davvero indimenticabile! Vi piace l’idea? Perfetto allora segnate le date del 12 e 13 gennaio per Arezzo Classic Motors e prenotate anche il tour per il vostro week-end vintage!

 

A cura della redazione di Insidecom