Aneddoti & Curiosità

Il parco Sculture del Chianti: passeggiando tra arte contemporanea e natura

Opere e luoghi poco noti
Parco_sculture_Chianti

Il parco Sculture del Chianti: passeggiando tra arte contemporanea e natura

Se vi dico Chianti cosa vi viene in mente? Metà di voi penserà immediatamente al vino, mentre gli altri si divideranno tra le colline, i borghi ed i casolari! Non possiamo certo darvi torto, ma il Chianti non è solo questo, ed ha in serbo per voi una bellissima quanto inaspettata sorpresa: un incantevole parco nel bosco punteggiato da interessanti installazioni d’arte contemporanea!

Siamo a 10 km da Siena e precisamente a Pievasciata, che non a caso è stata insignita del titolo di Borgo d’Arte Contemporanea. Per questo, provenendo da Gaiole, Pianella o Vagliagli, oltre ai meravigliosi paesaggi, potrete ammirare alcune opere posizionate nei dintorni del paese e lungo la strada. I titoli di alcune sculture la dicono lunga sull’ispirazione degli artisti: ‘Chianti classico’, ‘I colori del Chianti’, ‘Warhol in Chianti’! Sì insomma pensando al vino non ci eravate andati tanto lontano!

Una volta entrati nel parco potrete ammirare installazioni di artisti provenienti da ben 26 paesi diversi. Il parco, con i suoi sette ettari, è stato voluto, ideato e creato da Piero e Rosalba Gradossi ed aperto al pubblico nel 2004. Come nel caso di Villa di Celle di Pistoia e del Giardino dei Tarocchi di Capalbio, ci troviamo di fronte ad installazioni ‘site specific’ create cioè appositamente per lo spazio dove verranno collocate.

Potrete ammirare, ad esempio, il meraviglioso ‘Anfiteatro’ in marmo dove ogni martedì d’estate si tengono concerti ‘en plein air’: bello assistervi circondati dalle sagome di Alfred Hitchcock, Federico Fellini, Laurel e Hardy e Charlie Chaplin!

Scoverete anche un singolare cipresso e scoprirete che si tratta di una scultura in vetro dell’artista greco Costas Varotsos che si intitolo ‘Energia’: vi farà riflettere il reticolo di ferro e la triste figura di donna di ‘Fede ed Illusione’ di Dolorosa Sinaga, artista indonesiana.

Decisamente più allegra e colorata ‘Arcobaleno spezzato’, l’opera in vetro di Murano con la quale l’artista Federica Marangoni ha voluto esprimere la fragilità della natura. Tornerete bambini vedendo un arcobaleno a metà.. e l’altra metà infranta a terra in mille pezzi colorati.

Eh sì, il Chianti è davvero una terra fantastica e questo parco è un’altra pietra preziosa nel già ricco scrigno di bellezze. Avete voglia di scoprirle tutte? Non c’è problema, partecipate ai nostri tour nel Chianti e questa meravigliosa zona della Toscana per voi non avrà più segreti!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Pistoia: Da dove viene il nome dell’Ospedale del Ceppo di Pistoia?

Ospedale_ceppo
Misteri & Leggende

Tra le tante bellezze che la deliziosa città di Pistoia offre ai suoi visitatori, l’Ospedale del Ceppo è sicuramente tra le più co...

Vedi

Firenze: La 'Rificolona': un buffo nome frutto dello scherzoso spirito fiorentino!

Rificolona
Tradizioni popolari

Le lanterne adesso vanno di gran moda e si usano nelle feste e nei matrimoni. A Firenze, però, sono sempre stati avanti, tant’è che...

Vedi

Firenze: Anche a Firenze hanno il ‘braccio corto’!

Braccio Fiorentino_2
Curiosità storiche

Quante volte avete sentito l’espressione ‘avere il braccino corto’? Tante vero? Allora saprete anche che significa avere una natu...

Vedi

Siena: Quella volta che a Siena rubarono il ‘drappellone’…

Drappellone
Curiosità storiche

Di solito il Palio di Siena si corre due volte l’anno: il 2 luglio in onore della Madonna di Provenzano ed il 16 agosto in onore dell...

Vedi

I post più letti

Arezzo: Guido d'Arezzo e l'invenzione della musica

Guido-d-Arezzo
Presenze illustri

A Talla e dintorni non hanno dubbi: è nato proprio nel loro piccolo paesino in provincia di Arezzo, intorno al 922 d.C., l'inventore d...

Vedi

Pistoia: Il Bacio dei Cristi a Gavinana

Il-bacio-dei-cristi
Tradizioni popolari

E' un rito molto antico ma ancora in uso. Due grandi processioni che si incontrano, davanti ad ognuna un Cristo in croce: le teste dei ...

Vedi

Siena: Piero Carbonetti e il suo tamburo di latta

Piero-Carbonetti
Tradizioni popolari

Sovversivo, perseguitato, anarchico, clochard, sognatore: è davvero difficile definire Piero Carbonetti, toscanaccio doc e garibaldino...

Vedi

Pisa: Kinzika, la giovane donna che salvò Pisa dai Saraceni

Kinzika
Tradizioni popolari

Fu veramente lei, una giovane donna dal nome arabeggiante, Kinzica appunto, della nobile famiglia dei Sismondi, a salvare Pisa dal sacc...

Vedi